PILATES

Pilates incontra la danza

La Respirazione… la prima funzione organica dell’ essere umano… primo principio della tecnica Pilates.

Questo atto, flusso e riflusso, contrazione e dilatazione, è considerato come il momento di concentrazione massima dell’ energia vitale.

Questo come premessa al lavoro che viene svolto utilizzando la tecnica di Joseph Pilates, partendo dalla respirazione come motore di ogni movimento, come consapevolezza di come il corpo può e deve muoversi nel rispetto della propria struttura e in maniera funzionale.

Flessibilità agilità, scioltezza… questi sono gli elementi e gli obiettivi che si prefigge il lavoro di Pilates, mediante esercizi eseguiti in maniera da “sentire” quali parti del corpo andiamo a muovere e maggiore è la capacità di “sentire”, maggiore è la capacità di essere flessibile. Partiamo dalla postura, cercando di capire se i segmenti del nostro corpo sono allineati, poiché una postura scorretta costringe i muscoli a sostenere una struttura in disequilibrio, a contrarsi per cercare di mantenere in equilibrio ossa non allineate tra di loro. Migliorando la postura e liberando i muscoli da questa eccessiva tensione, aumenta la flessibilità. Tutto questo e un approccio mentale al movimento più consapevole e positivo, ci aiuteranno ad acquisire quella scioltezza e flessibilità intese non come debolezza, bensì come forza, in quanto il corpo è “preparato” a compiere qualsiasi movimento con fluidità e con il minor dispendio energetico. Nell’ esecuzione degli esercizi verranno utilizzati piccoli attrezzi come il foam roller, il magic circle e la fit ball  che rappresentano un’ “assistenza” talvolta, per meglio sentire ed organizzare il corpo al movimento; altre volte creano una “resistenza”, stimolando ancor di più la ricerca e l’ utilizzo dei muscoli chiamati a compiere il movimento, finalizzato sempre alla ricerca di quella flessibilitaà intesa come chiave del benessere

ORARI

MARTEDI  E GIOVEDI  dalle 19  alle  20

MERCOLEDI E VENERDI dalle 13,15  alle 14,15